Epilazione Definitiva centro estetico cura corpo Lpg Cocoon Dimagrante centro estetico centro estetico iris di anna di pietro casoria napoli centro benessere caserta cocoon dimagrante trattamento corpo viso

Laser a diodo

Dove può agire il laser a diodo?

Il laser a diodo può agire in tutte le zone ricoperte da peli. La sua azione è efficace sia per chi si trovi ad affrontare un’alta concentrazione di bulbi piliferi in una medesima zona, sia per chi vorrebbe invece rimuovere quei pochi peli che rendono una zona altrimenti liscia e vellutata brutta da vedersi e da accarezzare.
Non c’è zona che è interdetta al laser a diodo, che è ad oggi una delle tecnologie più versatili per l’epilazione e le depilazione permanente, e permette, nelle mani di un professionista preparato, di intervenire in condizioni diverse tra loro, pur sempre garantendo, grazie alla tecnologia laser, risultati impareggiabili.

 

Il funzionamento del laser a diodo

Questo particolare tipo di laser si basa su particolari componenti che sono in grado di emettere fasci di luce ad una lunghezza d’onda prestabilita di 808 nm. Oggi è possibile offrire sedute brevi personalizzate per tipologia di cute e di pelo,trattamenti privi di effetti indesiderati. L’epilazione permanente con la più evoluta tecnologia ultraveloce che può essere effettuata anche d’estate e su tutti i tipi di pelle dal fototipo 1 (nordico) al fototipo 6 (di colore).
La tecnologia laser è il trattamento preferito in ogni centro moderno, dove ormai anche le fastidiose sedute di luce pulsata sono niente più che un “brutto” ricordo.

 

Laser a Diodo o Luce Pulsata?

Bisogna dire che sono due metodi di epilazione permanente simili e con lo stesso obbiettivo, quello di atrofizzare progressivamente la papilla dermica. La differenza sostanziale è che mentre la Luce Pulsata come primo obbiettivo ha la melanina che non è presente solo nel pelo ma anche sulla cute e quindi oltre a risultare dolorosa durante il trattamento può avere anche effetti collaterali per persone con fototipi scuri o pelli abbronzate. Il tempo di ricrescita varia dai 21 ai 30 giorni. Il laser a diodo, invece, non essendo aggressivo sulla melanina permette di trattare con successo anche fototipi più scuri e pelli abbronzate senza rischi per la pelle con risultati, anche in questo caso, soddisfacenti. Il tempo di ricrescita tra una seduta e l’altra è molto più elevata, varia dai 45 ai 60 giorni già dalla prima seduta.

 


Il dolore

Il dolore è uno dei dubbi più ricorrenti per chi si vuole sottoporre ad un trattamento laser a diodo. Questo tipo di trattamento non è assolutamente doloroso e non crea in genere problemi di alcun tipo. L’unica sensazione che avvertirete, durante la seduta, è quella di un leggero riscaldamento della vostra cute, un aumento di temperatura di qualche grado, che spesso molti trovano addirittura piacevole.

 


La migliore soluzione per l’epilazione permanente

L’epilazione ha trovato nei trattamenti di laser a diodo un ottimo alleato. Gli specialisti in Italia che si affidano a questa tecnologia per l’inibizione della ricrescita sono ormai tanti, e non per cavalcare una moda. La diffusione di queste tecnologie è un modo per riconoscerne la validità, che è provata scientificamente.
I risultati ottenuti sono sotto gli occhi di tutti. Gli studi scientifici parlano di una rimozione dell’80% nell’area trattata per i primi 6 mesi, che arriva a picchi del 90% per il primo anno, per poi tornare a quota 80 – 85% per il secondo anno.
In altre parole, al posto di ceretta, gel, crema e altri prodotti chimici che danneggiano il vostro corpo, potrete in qualche seduta liberarvi del vostro problema, senza dover più, ogni una o due settimane, tornare dall’estetista a farvi depilare.
Il Laser a Diodo è una tecnica molto comune, è sperimentata scientificamente, costa poco se paragonata agli altri trattamenti e non ha controindicazioni importanti.

Per info 081 184 67 181

Richiedi Informazioni

verification image, type it in the box